La ricetta per l'infuso di Bokashi

Prendersi cura con regolarità delle nostre piante in vaso è importante, il loro micro-ecosistema purtroppo ha limiti e confini ben definiti e non potremo mai sperare di raggiungere una completa autosufficienza, per questo sarà sempre necessario continuare a nutrirle con regolarità per tutta la loro vita.

Ma, dato che il vaso è un ecosistema finito, può risultare piuttosto difficile aggiungere altra sostanza organica come il Bokashi (che potete fare anche da soli con l'apposito secchio), per questo una soluzione ideale per risolvere questo problema è trasformare il liquido quello che è solido, facendo semplicemente una specie di infuso!

Ricetta per 10 litri di infuso di Bokashi

  • Lasciare a bagno 100 ml di bokashi maturo chiuso in un sacco di tela o iuta in 1 l d'acqua per circa 10 ore: l'acqua assorbe tutte le sostanze nutritive e i microrganismi presenti nel bokashi.
  • Togliere il sacco dalla soluzione così ottenuta.
  • Diluire con 9 l d'acqua e utilizzare per l'irrigazione o spruzzare su tutti i tipi di coltura.

Questo infuso è un concime liquido di efficacia immediata che svolge anche una moderata azione fitoprotettiva, da impiegare quando è richiesta un'azione a partire dalle foglie, o quando, per motivi pratici, è difficile l'uso del bokashi solido.

 

Limone trattato con l'infuso di bokashi.

Sono bastati 4 trattamenti a distanza di circa 3 settimane per far tornare le foglie che ingiallivano di un bel colore verde scuro!

Grazie a Simonetta per la sua testimonianza!